Agricoltura, l’uso di droni per tagliare i costi

A “Roma Drone Conference”, evento annuale che presenta le ultime novità e le tendenze in fatto di droni e di loro applicazione, sempre più spazio trovano gli usi in campo agricolo.

dr519

la sensoristica avanzata promette di allargare il campo d’impiego dei droni in agricoltura

La possibilità di sorvolare un campo sia a quota elevata che sfiorando il terreno, consente una vasta gamma di applicazioni: ispezioni senza danneggiare le colture in tempi molto rapidi, valutazioni sulla crescita, lo stato di salute, le condizioni di temperatura ed umidità etc.

Le tendenze evolutive di questo tipo di strumento prevedono sensoristiche sempre più raffinate e polivalenti e la capacità di missioni completamente automatiche; a detta di osservatori indipendenti, l’agricoltura sarà uno dei settori più impattato dallo sviluppo dei droni, dal quale trarrà grandi vantaggi in termini di riduzione costi, miglioramento qualitativo, velocità di intervento e riduzione dei trattamenti.

Letto il 28 gennaio 2015 su “Il fatto quotidiano”.

leggi tutto l’articolo