Home » Lo Zafferano: proprietà, storie, curiosità, uso, informazioni e suggestioni

Lo Zafferano: proprietà, storie, curiosità, uso, informazioni e suggestioni

Articoli, Letture e Media

fe418

La storia dello zafferano in Sardegna risale all’epoca dei Fenici che lo introdussero nell’Isola. Si ritiene che questa pianta fosse già abbastanza conosciuta nel Campidano ai tempi dei Romani. Ciò che resta è un’iscrizione funeraria del I sec. d.C. a Cagliari, nella Grotta della Vipera, che recita:

“Dalle tue ceneri, o Pontilla, germoglino viole e gigli, e possa tu, così rivivere nelle foglie delle rose, dello zafferano profumato, dell’amaranto che non muore”. 

Sotto il dominio bizantino si consolidò nell’isola la coltivazione e l’uso della spezia, utilizzata principalmente per usi terapeutici e ornamentali.

Ma la prima vera testimonianza di commercializzazione del prodotto si ha nel XIV secolo, con il Regolamento del porto di Cagliari del 1317 (Breve Portus), che contiene una norma per disciplinare l’esportazione degli stimmi dalla Sardegna.

I Luoghi della DOP

Le caratteristiche morfologiche e pedo climatiche di alcune zone della Sardegna, unite a tradizionali tecniche di coltivazione e lavorazione tramandate di padre in figlio, consentono di ottenere un prodotto con peculiarità organolettiche e gustative uniche ed inconfondibili. Dalla fase di avvio della coltura, con la meticolosa selezione del materiale di propagazione, fino alla raccolta, mondatura, essiccazione, conservazione, l’uomo interviene apportando conoscenze e pratiche tramandate nel tempo che consentono di ottenere un prodotto di elevata qualità.

Il Disciplinare della DOP indica con grande precisione la zona geografica di provenienza, che si estende su 3 comuni del campidanese.

Uso: ricette e non solo

us196

Lo zafferano contiene minerali (calcio, fosforo, potassio, ferro), carboidrati e proteine ed è ricco di vitamina A e C e in parte di vitamina B. I suoi componenti attivi trovano la propria applicazione terapeutica in molte medicine tradizionali, ma anche in campo estetico. Usato per secoli come colorante,  è facile rendersi conto di come  lo zafferano sia ben più che un’ottima spezia.

In Cucina

Senza voler rubare la scena a siti specializzati in ricette, ci piace mettere a confronto specialità di tutto il mondo.

tutte le ricette

Informazioni Tecniche

Difendere la DOP, valutare la qualità, studiare il mercato; studi e ricerche vengono continuamente svolte intorno a questo prodotto. Le analisi di laboratorio, così come le preferenze dei consumatori, evidenziano l’eccellenza del prodotto sardo; la dimensione limitata del territorio insieme all’impegno di una lavorazione completamente manuale, pongono un tetto alle quantità prodotte, limitando di fatto il prodotto all’uso famigliare.